Addio fondi Pac, spariscono 25 milioni per la Statale 117

116

Lo Stato si è ripreso circa 162 milioni che la Regione non ha speso in tempo. È la terza tranche dei Fondi Pac siciliani, quelli destinati a combattere la crisi economica e ad appalti per infrastrutture. Una conseguenza dei tagli imposti dalla Finanziaria del premier Renzi, a dicembre, quando Crocetta impugnò alcuni articoli, facendo ricorso alla Corte Costituzionale, insieme agli altri presidenti delle Regioni del Mezzogiorno. La Legge di stabilità decise, infatti, il recupero di tutti quei fondi Pac, ottenuti con le risorse nazionali stornate dalla programmazione comunitaria, che non erano stati spesi alla fine del 2014. Tra questi anche i 25 milioni destinati alla sistemazione della martoriata Statale 117 “Centrale Sicula” che collega Santo Stefano di Camastra a Leonforte. La Regione conta di recuperare i fondi attraverso la riassegnazione delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013.