Gioiosa Marea, il “regalo” di padre Danzì: riapre la Chiesa della Madonna delle Grazie

248

Dopo quattro anni, riapre al culto la Chiesa della Madonna delle Grazie di Gioiosa Marea. La cerimonia si terrà proprio il 15 agosto, in occasione del quarto anniversario della scossa di terremoto che determinò l’inagibilità del luogo di culto. La vigilia di Ferragosto si terrà una processione per il ritorno del simulacro della Madonna delle Grazie nella sua Chiesa. In questi giorni si stanno completando i lavori di ristrutturazione finanziati grazie al contributo dei fedeli e a quello, sostanziale, dell’arciprete Salvatore Danzì. Si tratta, in pratica, di un “regalo” del parroco alla comunità di Gioiosa Marea, visto che, a fine settembre, padre Danzì lascerà l’incarico per raggiunti limiti d’età. Rimane ancora chiusa, invece, la Chiesa Madre, chiusa da cinque anni per il crollo della volta sopra l’altare maggiore. Il finanziamento di 100mila euro, annunciato dalla Sovrintendenza, è insufficiente a coprire i costi dei lavori.