Home Cultura L'arte arenaria rivive a Ficarra con LOC

L’arte arenaria rivive a Ficarra con LOC

- Advertisement -

Dopo Capo d’orlando e Santo Stefano di Camastra, la missione di LOC – laboratorio Orlando Contemporaneo – continua a Ficarra, che vanta una notevole tradizione dell’arte arenaria. La residenza d’artista è in corso presso il Parco delle Rimembranze, nell’area antistante l’ex Convento dei Cento Archi. Visiting Professor è l’artista internazionale Nelida Mendoza, docente specializzata a Carrara. Obiettivo della residenza artistica è fare acquisire, al territorio di Ficarra, e al museo della pietra arenaria, una nuova testimonianza del passaggio di chi ha osservato con attenzione ciò che è stato e che volge al cambiamento. Un intervento legato alla tradizione locale, uno strumento che risponda alla necessità di crescita e sviluppo razionale di lavoro, sia per l’approccio alla materia che alla forma.  Il progetto, dell’artista, è incentrato sul concetto di lavoro “site specific” in stretta relazione con lo spazio in cui l’opera sarà realizzata. Il titolo è il “Quadrato” perché è una presenza costante nella costruzione architettonica, nei solidi come nelle aperture che guardano il paesaggio.

- Advertisement -

Più lette della settimana