Imu, estate mare e polemiche. E Lamonica annuncia: “Gioiosa Gustosa si farà”

222

“Ancora una volta il Sindaco di Gioiosa Marea, anziché fare un serio ed autocritico esame di Coscienza (…) si lancia in spericolati proclami volti alla pubblica opinione, al fine di ingenerare un clima di incertezza e di paura, basato su dati non conformi alla realtà”. Non si è fatta attendere la replica degli 8 consiglieri di opposizione dopo l’annuncio, lo scorso fine settimana, dei tagli al cartellone dell’estate mare a Gioiosa Marea, dovuti ai minori incassi previsti dopo l’approvazione della riduzione dell’Imu sulle seconde case. I consiglieri di opposizione Adamo, Salmeri, Da Campo, La Galia, Giardina, e gli ex maggioranza Di Nardo, Pizzo e il presidente del consiglio Buttò, invitano il sindaco a presentare in consiglio comunale il bilancio preventivo 2015 e a fornire chiarimenti circa l’utilizzo di denaro pubblico.

Nel frattempo, l’ex vicesindaco Teodoro Lamonica annuncia che “Gioiosa Gustosa si farà”. La rassegna enogastronomica, che era stata cancellata dal cartellone estivo proprio a causa dei tagli, potrebbe essere realizzata dopo ferragosto.“E’ una manifestazione voluta dal tessuto commerciale e turistico del paese. “Tagliarla” è miopia politica e organizzativa, senza alibi o giustificazioni di sorta” sostiene Lamonica in una nota. La settimana prossima previsto un incontro tra associazioni, commercianti e imprenditori per dare vita all’associazione Gioiosa Gustosa.  “Credo sia arrivato il momento di costituire l’associazione anche per sottrarla alle singole amministrazioni di oggi anche a quelle future. Così Gioiosa Gustosa diverrebbe un evento stabile nel tempo, un evento esportabile” conclude Lamonica.