Saponara, gli interventi a quattro anni dall’alluvione

206

A quasi quattro anni di distanza, arrivano le prime buone notizie dopo la tragica alluvione del 22 Novembre  2011 a Saponara in cui persero la vita il piccolo Luca Vinci, 10 anni, Luigi Valla e suo figlio Giuseppe. Il Sindaco Nicola Venuto comunica infatti che sono appena iniziati i lavori di riparazione e di messa in sicurezza del plesso scolastico di Saponara Centro, finanziati nell’ambito dell’ordinanza di protezione civile n. 11/2012 per un importo totale di 150mila euro. Il progetto è stato redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale e i lavori sono stati aggiudicati con procedura negoziata all’impresa “SAPI s.r.l.” di Naso con un ribasso del 37,76%. La conclusione dei lavori è prevista entro 4 mesi . Gli stessi lavori comprendono il ripristino del muro di contenimento sulla via Firenze, con la relativa ringhiera ed il cancello d’ingresso, il ripristino e completamento delle finiture esterne dei prospetti, la revisione della rete di smaltimento delle acque piovane e dell’impianto elettrico, la sistemazione delle aree esterne con il rifacimento del manto in conglomerato bituminoso nelle parti occorrenti, nonché altri lavori minori complementari. “Un altro tassello importante – prosegue il sindaco Venuto – è la chiusura della conferenza dei servizi in data, a seguito del parere favorevole espresso ai fini della Valutazione d’Incidenza Ambientale da parte del servizio VIAVAS della Regione Siciliana dei di progetti finanziati dal Ministero dell’Ambiente uno in c.da Monachella della frazione S. Pietro per  1.700.000 e l’altro a Saponara centro zona Madonnina per l’importo di  1.570.000. Ottenuti tutti i pareri, si procederà adesso all’approvazione in linea amministrativa degli stessi, cui seguirà la trasmissione all’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana ai fini dell’emissione dei decreti di finanziamento, cui seguiranno le gare d’appalto”.