Ad Alcara Li Fusi è il giorno del Muzzuni

0
252

Ad Alcara Li Fusi è il giorno del Muzzuni, la festa pagana più antica d’Italia dedicata alla fertilità. Il rito avrà inizio alle ore 21,30 in Piazza Politi con la deposizione del Muzzuni e l’avvio delle visite nei vari quartieri animati con balli e canti della tradizione popolare. Attorno al Muzzuni (un altare formato da un vaso di terracotta e steli d’orzo e arricchito di drappi, “pizzare” e gioielli) si canta, si balla, si inneggia all’amore e alla vita. Ieri sera, intanto, si è chiusa la due giorni del “Muzzuni Word Festival”, una kermesse dedicata ai canti popolari che di anno in anno si è arricchita di nomi prestigiosi. Sul palco di Piazza San Nicolò Politi si sono esibiti importanti rappresentanti del genere come i Lautari, la Compagnia di Canti Popolari “Antichi Suoni” ed il trio Laguardia- Milia Saccone. Ieri sera è toccato a Carmelo Salemi, Rita Botto con gli Asteriskos e l’ospite internazionale d’eccezione Cassandre Balbar. Ma l’attesa è tutta per la festa del Muzzuni di stasera.