Milazzo, ecco le squadre assessoriali

0
51

Sono stati nominati gli assessori dai due candidati a sindaco di Milazzo che si contenderanno il seggio più importante della città del Capo. Giovanni Formica ha indicato Giovanni Di Bella – il consigliere più votato dei Democratici e poi Damiano Maisano del gruppo Pdr, che si aggiungono a Carmelo Torre, Salvatore Presti, Ciccio Italiano e Piera Trimboli, individuati in prima battuta. Carmelo Pino ha chiuso l’apparentamento con l’Udc di Carmelo Formica e ha indicato Giovanni Piccolo e Roberto Sindoni, quest’ultimo designato assessore proprio da Carmelo Formica e poi Salvatore Gitto che si aggiungono a Dario Russo, Stefania Scolaro e Santi Romagnolo. Riguardo agli apparentamenti c’è tempo fino a domani, ma ormai il quadro dovrebbe essere quello di queste ore. E’ iniziata dunque la resa dei conti tra Giovanni Formica e Carmelo Pino in prospettiva del voto del 14 e 15 giugno prossimi. Il primo chiederà agli elettori la conferma dei 6680 consensi ottenuti in prima battuta, per una percentuale del 41,42% e di ampliarli per consentirgli di vincere. Per il secondo il compito sarà più difficile, perché parte da 3776 voti e una percentuale del 25,42% e deve correggere il voto disgiunto della prima battuta ed attuare il sorpasso. Per entrambi, comunque, il ballottaggio è un’altra storia e tutto può succedere. Entrambi hanno già l’agenda piena per comizi ed incontri con i cittadini. Formica ha già iniziato ed oggi proseguirà per le aree della città del Capo, Pino, invece, inaugurerà la mini campagna elettorale domani sera e poi sarà in giro per i quartieri.

di Massimo Natoli