Il ministro della Giustizia sarà a Capo d’Orlando

0
1455

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando sarà a Capo d’Orlando il 23 maggio per partecipare al convegno organizzato dalla Camera Penale di Patti sulla “Spending review nel processo penale”. Il Guardasigilli ha dato la propria disponibilità ad intervenire in chiusura dei lavori programmati nella foresteria di Villa Piccolo per il 22 e 23 maggio. Sarà una due giorni fitta di incontri, quella organizzata dalla neonata Camera Penale di Patti presieduta dall’avvocato Carmelo Occhiuto. Venerdì il confronto verterà sia sulla spending review nel processo penale, con l’intervento di Antonio Purpura, docente dell’Università di Palermo,  sia sul ruolo dell’avvocato nei rapporti tra politica e giustizia, con le relazioni di Luigi Miceli, segretario della Camera penale Bellavista di Palermo e dell’avvocato catanese Enrico Trantino. La particolare tenuità del fatto, con le recenti sentenze, tra le prime in Italia, emesse dal Tribunale di Patti, sarà argomento di due diverse relazioni del Procuratore generale della Corte d’Appello di Palermo Ettore Costanzo e del GIP di Patti Ugo Molina. Sabato 23 maggio si parlerà del concorso esterno con le relazioni, tra gli altri, di Giovanni Fiandaca, ordinario di diritto penale dell’Università di Palermo e del Procuratore della Repubblica di Patti Rosa Raffa. Interverrà anche Nino D’Ascola, componente della Commissione Giustizia del Senato. Il Viceministro della Giustizia Enrico Costa interverrà sull’argomento della prescrizione insieme a Giuseppe Santalucia, magistrato della prima sezione della Cassazione penale. Le conclusioni saranno di Beniamino Migliucci, Presidente dell’Unione Camere Penali Italiane e, come detto, del ministro della Giustizia Andrea Orlando.