Falcone, immediatamente scarcerati i due giovani fermati per estorsione

0
51

Arresto convalidato ma immediata scarcerazione per i due indagati perché mancherebbero i gravi indizi di colpevolezza.
Sono stati questi gli sviluppi scaturiti dall’udienza di convalida, celebrata ieri al tribunale di Patti, nei confronti dei due giovani arrestati a Falcone con l’accusa di estorsione.
Una vicenda intricata, scaturita da uno scherzo tra amici per un’auto nascosta, e poi sfociata nella richiesta di denaro dei due giovani ad un imprenditore per ritirare una querela.
Ieri, davanti al Pm Carlo Giorgianni, il Gip Molina ha convalidato l’arresto fissando per il 6 luglio la trattazione del processo per direttissima.
I due giovani sono assistiti dagli avvocati Giuseppe Ciminata, Pinuccio Calabrò e Mario Foti.