Barcellona amplia la raccolta porta a porta

0
483

Estensione sul territorio della raccolta differenziata porta a porta e nuova campagna di sensibilizzazione, anche attraverso il web, supermercati e centri commerciali. Queste le ultime sulla raccolta dei rifiuti a Barcellona Pozzo di Gotto. Le hanno comunicate l’amministrazione di Maria Teresa Collica e la Dusty, ditta appaltatrice dei servizi di igiene urbana. Già il servizio porta a porta, dal 9 luglio 2012, è stato operativo a Gala, San Paolo, Cannistrà e parte del centro cittadino. Dal 16 marzo prossimo, la raccolta porta a porta sarà estesa anche nelle aree di Maloto, Portosalvo, Centineo-Acquaficara, Oreto-Camicia-Contrada Cavaliere, Femminamorta, Pozzo Perla-Acquacalda, Calderà centro-Cicerata, Spinesante-Cantoni e Sant’Antonio-Garrisi. Saranno coinvolte 4000 nuove utenze. Nelle zone interessate, i cassonetti stradali saranno tolti e, al loro posto, verranno consegnati i kit completi per la raccolta differenziata porta a porta da esporre davanti alla propria abitazione o attività, in giorni e ad orari prestabiliti. Per la raccolta indifferenziata basterà invece un semplice sacchetto in plastica. Sempre dal 16 marzo i cittadini verranno contattati direttamente da informatori ambientali e da operatori Dusty, muniti di regolare documento di riconoscimento, per la consegna dei kit e i materiali illustrativi con tutte le indicazioni per separare ed esporre i rifiuti in modo corretto. Altrimenti i kit potranno essere ritirati presso il Centro Comunale di Raccolta sito in via Ettore Maiorana Z.I. S. Andrea. Inoltre, in collaborazione con Tetra Pak Italia, verrà avviata una campagna informativa, per incentivare la raccolta differenziata di carta e cartone, ricordando agli utenti che anche le confezioni Tetra Pak vanno raccolte con questa frazione e favorire l’utilizzo di prodotti realizzati in carta riciclata.

di Massimo Natoli