Capo d’Orlando, nasce un’area di “sgambamento per cani”

0
252

Un volto completamente nuovo quello che il lungomare di Capo d’Orlando si accinge ad assumere già dalla prossima estate. Entro fine mese si procederà all’appalto del progetto di riqualificazione del lungomare Andrea Doria compreso tra le vie S. Giuseppe e via Cordovena.
Il progetto è sostanzialmente il  prolungamento del tratto già esistente che è stato inaugurato poco prima dell’estate e che ha riguardato circa 700 metri dell’intero lungomare. Adesso si punta alla riqualificazione del rimanente chilometro.
Ma già prima dell’estate, comunque, entrerà in funzione una nuova struttura riservata ai cani e che offrirà un servizio di eccellenza riqualificando un’area demaniale, un tempo adibita a fabbrica per la lavorazione del marmo, recentemente bonificata anche con la rimozione di una copertura in eternit.
Si tratta di una cosiddetta “area di sgambamento per cani” nella quale chiunque sia in possesso di un cane potrà portare il proprio animale anche non tenuto al guinzaglio e privo di museruola, purché sotto la costante sorveglianza del padrone. L’area recintata punta a migliorare il benessere dei cani attraverso la libera attività motoria in uno spazio ampio di proprietà comunale che l’amministrazione potrebbe affidare al controllo di una associazione animalista. In questi giorni è stato ultimato il regolamento che disciplinerà l’utilizzo dello spazio, mentre l’amministrazione ha proceduto a dotare di acqua e di arredi l’area. Un ulteriore intervento per valorizzare l’intera passeggiata davanti alla spiaggia.