Omicidio Biviano, verso la sentenza d’appello

0
26

La conferma della condanna a trent’anni di reclusione per Roberto Cannistrà, 41 anni, di Lipari, è stata richiesta dal pg Enza Napoli nel processo d’appello presso la Corte d’assise di Messina. Il manovale del quartiere Quattropani di Lipari, difeso dagli avvocati Luca Frontino e Gaetano Orto, si trova nel carcere di Gazzi con l’accusa di aver partecipato (insieme a un complice di cui si sono perse le tracce) all’uccisione in casa, a Lipari, di Eufemia Biviano. L’omicidio avvenne il 24 dicembre 2011. La prossima udienza è fissata per il 12 marzo.