Naso, crollo davanti alla chiesa del Salvatore

0
251

E’ massima allerta a Naso per il crollo avvenuto questa mattina di parte del sagrato della chiesa del Santissimo Salvatore, in pieno centro storico.
Forse a causa delle piogge degli ultimi giorni, una grossa parte del terreno è ceduta precipitando in un garage costruito nella parte sottostante e che sarebbe sempre di pertinenza della Parrocchia.
La zona è stata transennata e interdetta al transito mentre si attende l’esito di un sopralluogo per comprendere la reale entità del danno.
La C hiesa del Salvatore fu costruita intorno al 1400 dalla famiglia Causagrano e venne ristrutturata in stile barocco intorno al 1750 grazie al contributo del parroco Pietro Piccolo. Il prospetto principale, in pietra arenaria, ornato da putti, fiori, frutti e conchiglie, è opera di una valida scuola di scalpellini nasitani.
Nella Chiesa si possono ammirare varie opere d’arte a tema sacro, a partire da un Trittico di Antonello Gagini, in cui sono scolpiti la Vergine, che stringe fra le braccia Gesù Bambino, e ai lati San Giuseppe e San Gregorio Papa.