Sequestrati oltre 5mila articoli

0
22

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria e della Compagnia di Messina, coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno condotto nei giorni scorsi, in collaborazione con personale specializzato della locale Camera di Commercio, un’articolata attività finalizzata alla tutela della sicurezza dei prodotti e alla salvaguardia dei marchi. Sono stati interessati dall’azione ispettiva esercizi commerciali gestiti da operatori italiani, cinesi e marocchini, in città e in provincia. Gli accessi e le ispezioni hanno consentito il sequestro di oltre cinquemila articoli, costituiti da prodotti elettrici ed elettronici non conformi agli standard di sicurezza, giocattoli e merce non vendibile (occhiali con gradazione superiore ai 3,5 gradi per la cui vendita è essenziale la prescrizione medica), il cui uso avrebbe potuto determinare gravi conseguenze per la sicurezza dei consumatori e la salute pubblica. Per le violazioni riscontrate sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 150 mila euro e denunciati, all’Autorità Giudiziaria, due imprenditori di nazionalità cinese per vendita di prodotti con loghi contraffatti e ricettazione. “La sicurezza generale dei prodotti immessi sul mercato è garantita dalla normativa comunitaria consumatori – ha affermato il segretario generale dell’Ente camerale, Vincenzo Musmeci – che tutela in maniera elevata e uniforme la salute e la sicurezza dei consumatori. L’Unione europea ha istituito un sistema di allarme rapido per i prodotti che presentano un rischio grave e disposizioni che consentono di ritirare dal mercato i prodotti che possono minacciare la salute e la sicurezzadei consumatori”. La Guardia di Finanza è da sempre in prima linea nella lotta alle frodi nell’esercizio del commercio e al contrasto della immissione sul mercato di prodotti pericolosi e contraffatti, al precipuo scopo di tutelare la salute dei consumatori, ma anche al fine di garantire il corretto andamento dell’economia del settore, la libera concorrenza e la salvaguardia del made in Italy, che assicura standard di qualità elevati. “L’attività di prevenzione – ha evidenziato il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Messina, Col. t.ST Vincenzo Vellucci – è importantissima, soprattutto in un periodo come quello natalizio, in cui gli acquisti di giocattoli e addobbi si intensificano e la frenetica corsa ai regali dell’ultimo minuto potrebbe comportare una maggiore superficialità nell’acquisto dei prodotti, con particolare riferimento ai giocattoli per i bambini, a scapito di quelli sicuri”.