Volley, l’Ottica Sottile espugna Capaci

0
63

L’Ottica Sottile lancia un forte segnale al campionato: espugnata Capaci
Nonostante la formazione ampiamente rimaneggiata, a causa degli infortuni rimediati a Partanna, la squadra del Presidente Fazio riesce nell’impresa di violare anche il campo della forte formazione Palermitana
Grande successo della squadra barcellonese dell’Ottica Sottile che, in una giornata emotivamente difficile, a causa del lutto che ha improvvisamente colpito il Direttore Sportivo della Squadra tirrenica, è riuscita, nonostante l’infermeria affollata a superare l’ostica opposizione della formazione di coach Vassallo.
Barcellona lancia così un segnale molto forte al campionato, poichè, complice un calendario che non ha dato respiro, solo l’appannata prestazione in terra agrigentina contro Sciacca, formazione assolutamente valida, ha sin’ora costretto alla resa Mazzeo & Soci, mentre contro tutte le altre avversarie, la formazione messinese ha sempre portato a casa la vittoria.
Andando alla cronaca del match, rispettato il minuto di silenzio per la scomparsa del padre del DS Galia è subito battaglia. La formazione del Longano si presenta in campo con la diagonale palleggiatore opposto Saitta – Trifiló, Marchetta e Accetta schiacciatori, Parisi e Fugazzotto al centro, Catania libero.
Nella palestra della Scuola Media “B.Siciliano” di Capaci i sestetti in campo non si risparmiano ribattendo colpo su colpo sino al 20 pari. In volata sarà la squadra del presidente Fazio sospinta dall’ottima prova dell’ opposto Trifiló ad aggiudicarsi il set (22-25).
Completamente diverso il secondo parziale, dove saranno i padroni di casa a condurre sin dai primi palloni, nonostante i due time-out ed i cambi effettuati il tecnico Barcellonese, ci sarà solo una piccola reazione prima del definitivo 25-19. Nel corso del set si registra l’ingresso in campo del giovane schiacciatore Salamone (classe ’97) al suo esordio in serie C.
Nel terzo parziale si assiste nuovamente ad una battaglia, sarà un ottimo turno al servizio della squadra di coach Vassallo a rompere il filo dell’equilibrio consentendo alla squadra locale di portarsi sul 18-14, ma l’Ottica Sottile Barcellona non ci sta e rialza la testa grazie anche all’ingresso del grintoso Di Lorenzo che dona nuova linfa alla propria squadra, con delle buone alzate che trovano in Accetta (25 punti per lui a fine gara) un terminale offensivo decisivo per il recupero e la vittoria del set.
Senza storia il quarto parziale, tutto di marca Medtrade: i padroni di casa scavano infatti un vantaggio irrecuperabile e chiudono il set in appena 18′, grazie anche alla prestazione di Lombardo, mvp del match con ben 32 punti messi a referto.
Si va quindi a quello che sarà il quinto tie-break stagionale per la squadra Barcellonese. nonostante i pochi sostenitori presenti provino a sospingere i padroni di casa, sarà la squadra del dirigente Sottile ad imporsi con una grande prova di forza (11-15) .
Due punti che valgono oro, pertanto, quelli che sono stati con la forza conquistati a Capaci, dalla squadra di “Mister” Enza Torre: con Crisafulli ancora a mezzo servizio, Biondo e Mazzeo Ko, ancora una volta i ragazzi del Longano hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, superando un avversario assolutamente valido, e lanciando un segnale davvero forte al campionato.
L’Ottica Sottile ha infatti superato quasi a pieni voti il tour de force imposto dal calendario, tornando sconfitta, forse non meritatamente, soltanto da Sciacca, ed adesso si appresta a salutare il 2014 con l’ultimo impegno casalingo, contro il fanalino di coda Arata Volley.
Sarà un impegno da prendere con le pinze, in quanto la formazione di Petralia Sottana (PA), nell’ultimo turno, pur cedendo per 3-1 al forte Partanna, ha fatto sudare le proverbiali sette camicie ai ragazzi trapanesi, perdendo gli ultimi parziali soltanto in volata.
“Giornata dopo giornata – dichiara infatti il presidente Fazio – si conferma il dato che questo campionato è maledettamente equilibrato. Ciò di sicuro rende il torneo più spettacolare, ma di certo non consente di abbassare la guardia contro nessun avversario.”
La classifica attuale vede l’Ottica Sottile seguire sempre da vicino la coppia Brolo-Milazzo che guida la graduatoria con 13 punti, con Mazzeo e compagni ad 11, seguiti da Sciacca con 9 e via via tutte le altre. In coda, Zagara ZUma Monreale ed Arata si dividono in condominio l’ultima piazza, con un solo punto.
Next Match: Sabato 20 Dicembre, ore 18,30 Aia Scarpaci: Ottica Sottile Barcellona – Arata Volley Petralia (PA).
MedTrade – Ottica Sottile 2-3 (22-25, 25-18, 23-25, 25-16, 11-15)
Medtrade: Pecorella, Arone, Giuntini, D’Aniello, Di Salvo L., Lombardo, Di Maggio, D’Addelfio V., Girgenti, Tamburello M., Gambino D., Sutera F. (L). All. Vassallo.
Ottica Sottile Barcellona: Mazzeo, Marchetta, Salamone, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Saitta, Parisi, Accetta, Fugazzotto, Catania (L). All. Enza Torre.