Sant’Agata Militello, ex dipendente comunale condannato

0
145

Nuova sentenza di condanna per il dipendente comunale di Sant’Agata Militello oggi in pensione Franco Morgano. Il giudice Ugo Molina, ieri pomeriggio, presso la sede del Tribunale di Patti, ha dichiarato colpevoli del reato loro iscritto Franco Morgano e Francesco Abbate, condannandoli, rispettivamentente, alla pena di 2 anni e 5 mesi di reclusione Morgano e di 3 anni Abbate, oltre al risarcimento dei danni subiti dalle costituite parti civili e al pagamento delle spese processuali. Parti civili: la famiglia Scaglione-Galipò, patrocinata dall’avvocato Nicola Marchese e la famiglia Astone-Balsamo, dall’avvocato Giuseppe Sturniolo. Morgano e Abbate, difesi dall’avvocato Giuseppe Mancuso, sono stati ritenuti responsabili degli atti intimidatori indirizzati all’ex capo gabinetto Adriana Scaglione. Furono arrestati con l’accusa di essere, rispettivamente, il mandante e l’esecutore. Lo scorso mese di marzo, Morgano era già stato condannato per il reato di sequestro di persona, minaccia e ingiuria sempre ai danni del funzionario comunale Adriana Scaglione, nonchè per i reati di violenza privata ai danni di un’altra dipendente comunale, Giovanna Astone e di peculato continuato ai danni del Comune di Sant’Agata Militello.