“Mille cantieri per lo sport”: quanti a Piraino?

0
52

Il gruppo consiliare “Semplicemente Piraino” ha presentato un’interrogazione al Sindaco Gina Maniaci sul progetto “Mille cantieri per lo sport”. Si tratta di una iniziativa ideata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri di concerto con l’Istituto per il Credito Sportivo e consente agli Enti Locali proprietari delle scuole di attuare interventi relativi a spazi ed impianti sportivi scolastici esistenti, come ristrutturazioni, ammodernamento, ampliamento, completamento, efficientamento energetico, attrezzatura adeguamento delle normative sulla sicurezza e sull’abbattimento delle barriere architettoniche e/o di realizzare nuovi spazi ed impianti sportivi scolastici, mediante l’accensione di un mutuo di 150 mila euro ad intervento, a tasso zero, per la durata massima di 15 anni, da contrarre con l’Istituto per il Credito Sportivo. La partecipazione al progetto “1000 cantieri per lo sport” – scrivono i consiglieri di Semplicemente Piraino – rappresenta un’occasione unica ed imperdibile per la riqualificazione, l’ammodernamento e/o la ristrutturazione delle strutture sportive degli edifici scolastici di Gliaca e Piraino che da tempo necessitano di interventi urgenti di manutenzione, nonché per favorire ed incentivare la pratica sportiva in età scolare anche dei diversamente abili ovvero per l’esercizio della stessa in condizioni di assoluta sicurezza. Ciò anche – proseguono i Consiglieri – alla luce delle ennesime esclusioni incassate dall’Amministrazione Maniaci, nell’ambito dei bandi previsti dal cosiddetto “Decreto del Fare” per l’edilizia scolastica. I consiglieri comunali di “Semplicemente Piraino” Salvatore Cipriano, Nino Miragliotta, Erminia Calabria e Pina Saggio, chiedono al Sindaco e all’Assessore delegato  di sapere se sono state presentate domande secondo le modalità prescritte ed eventualmente, in  caso di positivo riscontro, in che data sono state inoltrate e a quali interventi si riferiscono.