Cesarò, sequestrati 18 caprini

0
298

Diciotto caprini sono stati sequestrati a Cesarò e successivamente abbattuti poiché trovati al pascolo allo stato brado, sprovvisti di codici auricolari, microchip e qualunque altro elemento di tracciabilità. Il provvedimento è giunto al termine di una vasta attività di controllo della zona dei Nebrodi coordinata dall’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina e che ha visto impegnati i Carabinieri della Compagnia di S. Stefano di Camastra, uomini e mezzi della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, di Forestale, Polizia Provinciale e Corpo di Vigilanza del Parco dei Nebrodi. A questi si sono aggiunte pattuglie della Polizia municipale di Cesarò ed il personale del servizio veterinario dell’Asp 5. Il controllo a riguardato varie zone boschive ricadenti nei comuni di Troina e Cesarò .