Mistretta, arresto per furto e droga

0
252

I Carabinieri d di Mistretta a conclusione delle indagini sul furto in abitazione subito da un cittadino mistrettese di 52 anni, hanno arrestato per “furto in abitazione aggravato in concorso e detenzione di sostanze stupefacenti”, Pasquale Lisa, 42 anni e denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Messina un diciassettenne di Santo Stefano di Camastra.
Entrambi la notte tra il 2 ed il 3 novembre dopo aver rotto una finestra di un’abitazione sita al piano terra di una palazzina nel centro di Mistretta, si sono introdotti  nell’edificio ed hanno rubato  1.300 euro in contanti. Dalle prime indagini effettuate dai Carabinieri della Compagnia di Mistretta è emerso che già la mattina del 3 novembre i due si erano recati a Palermo in treno molto probabilmente per acquistare, con il denaro rubato poco prima,  droga da rivendere sulla piazza di Mistretta e Santo Stefano di Camastra.
Proprio al rientro a Santo Stefano i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione  nei confronti di Pasquale Lisa ed hanno rinvenuto un panetto e mezzo di hashish del peso complessivo di 150 grammi che lo stesso aveva nascosto in un’autovettura in sosta a Santo Stefano di Camastra. Il fermo, è stato convalidato dal GIP del Tribunale di Patti che ha disposto i domiciliari all’uomo.