Capo d’Orlando, il bilancio di “puliamo il Monte”

0
60

Si è svolta nella zona Miramare, ai piedi del Monte della Madonna di Capo d’Orlando, la giornata “Puliamo il Monte”, organizzata dall’associazione Paese Parallelo. “Con parole semplici- afferma l’associazione- è il principio della “sussidiarietà dal basso”: i cittadini intervengono quando il pubblico ha già fatto, per migliorare, completare, partecipare, aggiungere, valorizzare. In un sistema virtuoso, quello che immaginiamo a venire, l’Amministrazione fa il suo dovere e, quando i cittadini collaborano, facendo il resto o facendo oltre, istituzione e civicità (che sono, in fondo, la stessa cosa) si ringraziano e si rispettano reciprocamente”. “Noi – prosegue Paese Parallelo- ringraziamo l’Amministrazione per quello che ha fatto … (ben sapendo di avere esercitato il pungolo positivo che fa bene all’interesse comune) e le chiediamo di aiutarci a tenere puliti i nuovi cestini del Monte tutto l’anno. Questo è l’unico significato pieno e chiaro del 19 ottobre di quest’anno, come lo è stato il 20 ottobre dello scorso anno. Da allora a oggi, abbiamo tenuto sotto controllo i cestini, li abbiamo puliti e abbiamo deciso di migliorare il “servizio”, senza dare fastidio ad alcuno”.