Capo d’Orlando: festa, pulizia e polemiche

0
180

Come ogni anno, sono stati avviati gli interventi manutentivi e di decoro del “monte della Madonna”, in vista della festa patronale del 21 e 22 ottobre. Gli operai comunali sotto le direttive  dell’esperto al verde Umberto Cuscunà, sono già intervenuti per ripulire e sistemare la scalinata che porta al Santuario di Maria SS. di Capo d’Orlando e di tutte le zone ai piedi dello stesso promontorio. Come sempre per i giorni della festa del patrono, a cura del Comune saranno anche i servizi di vigilanza e sicurezza alle processioni previste ed i giochi pirotecnici previsti per le ore 23.30 del 22 ottobre. La Polizia Municipale ha perfezionato il piano viario, al quale è legato anche il piano di sicurezza, mentre l’Ufficio Tecnico, il Gruppo Comunale di Protezione Civile, ed il nucleo dei servizi esterni, sono al lavoro tanto per la definizione delle attività di competenza, che per il raccordo e l’armonizzazione tra le stesse. “Al di là delle competenze – ha dichiarato l’Assessore Cettina Scaffidi – siamo sempre ben lieti di assecondare le esigenze delle Parrocchie Orlandine. Gli operai comunali già da giorni sono al lavoro e nei giorni della festa è previsto un piano speciale sia per la pulizia che per la viabilità. Registriamo infine, per il secondo anno, il maldestro tentativo di strumentalizzare da parte di un’associazione locale, la Festa (che appartiene all’intera Comunità) il lavoro volontario (svolto da decine di Orlandini di ogni idea ed età), ed infine di mortificare il lavoro di manutenzione e pulizia che i dipendenti comunali hanno già svolto in questi giorni e svolgono più volte l’anno”. Il riferimento è all’iniziativa dell’associazione “Paese Parallelo” che per domenica prossima ha organizzato “Continuiamo a pulire il Monte” con la pulizia della scalinata e delle sue adiacenze e l’istallazione di nuovi cestini per la raccolta dei rifiuti.