Un aiuto concreto per i randagi

0
156

Quando i social network creano davvero rete e aiutano a raggiungere obiettivi comuni. E’ il caso dei numerosi animalisti che sono riuscita ad organizzare e trasformare in successo il primo “banco alimentare pro- randagi”.
Sono state le associazioni “Sos amici randagi” e “Gli angeli degli animali”, in collaborazione con i volontari di tutto il comprensorio, a posizionarsi nei pressi di un noto supermercato orlandino (in attesa di riproporre l’iniziativa anche di fronte ad altri supermercati di Capo d’Orlando e dell’hinterland) per chiedere ai cittadini di donare qualcosa. Croccantini, patè, bocconcini, ma anche antiparassitari, traverse igieniche e altri oggetti per la cura degli animali hanno riempito numerosi carrelli della spesa per materiale che adesso sarà destinato ai randagi presenti sul territorio.
“Siamo andati oltre alle nostre aspettative- spiega la volontaria Emanuela Puglisi- abbiamo raccolto cibo e sostegno e magari, chissà, siamo riusciti a sensibilizzare qualcuno verso il rispetto e la cura per gli animali”
“Vorre ringraziare il Supermercato Centro Risparmio Orlando –continua- nel quale siamo stati accolti con sensibilità e affetto e poi agli amici di Radio Italia anni 60 Ettore Ingrillì e Erminda Isabel Ardizzone, con la collaborazione di Stefania Ceraulo che hanno dato grande visibilità all’evento. Grazie alle volontarie tutte, Alessandra Verazza, Betty Scaglione, Tiziana Diliberti , Giulia Tomasi Scianò, Carla Vinci, Paola Palella per avere garantito presenza al banchetto o avere comunque garantito il turno dai nostri cuccioli…fare gruppo è questo e se i nostri cuccioli oggi hanno delle scorte di cibo è dovuto solo alla preziosa generosità di tutti”.