Eccellenza, cresce l’attesa per Igea – Milazzo

0
139

Archiviato il primo mese di campionato, tra molti dubbi e poche certezze, domani si ritorna in campo per la quinta fatica stagionale. In serie D la Tiger è attesa al primo derby dell’anno, con calcio d’inizio alle ore 15.00 all’Enzo Vasi, sarà di scena il Noto. I siracusani sono l’unica squadra del girone a non avere ancora mai segnato, senza dubbio un triste primato, i tigrotti brolesi però non conoscono ancora il gusto della vittoria casalinga. A proposito di vittorie l’Orlandina è tra quelle formazioni che ancora non è riuscita a centrare i tre punti. E domani non sarà per nulla facile a Reggio Calabria contro l’Hinterreggio, novità in panchina dove dovrebbe sedere per la prima volta Angelo Galfano, il tecnico che lo scorso anno ha portato alla salvezza i biancoazzurri, potrebbe dare quel quid in più che fino ad oggi è mancato. Viaggia verso Agrigento il Due Torri, una trasferta delicata che arriva dopo la sconfitta casalinga di sette giorni fa con l’Agropoli. Cliente peggiore non poteva trovare l’undici pirainese che però ha il grande vantaggio di avere in panca un grande motivatore come Antonio Venuto. Nel campionato di Eccellenza tutto ruota attorno al derby tra Igea Virtus e Milazzo. Un match che mancava da tantissimo tempo e che sfugge ad ogni pronostico, facile prevedere una gara scorbutica anche perché le due contendenti, appaiate in testa alla classifica, per forza di cose dovranno puntare al risultato pieno. In Promozione il Rocca ancora carico di rabbia per la sconfitta di domenica scorsa, cercherà di rifarsi sul Sinagra, in calendario altri due derby: Sant’Agata – Mamertina e Merì – Santagiolese. Altri interessanti incontri: Cefalù – Mistretta, Stefanese – Castelbuono. Nel girone C a proposito di derby ritorna Pro Mende – San Filippo, mentre la Sfadaforese ospita il Trecastangi e il Torregrotta gioca ad Aci Sant’Antonio.