Santo Stefano Camastra, presto la nuova caserma dei Carabinieri

0
215

Avranno presto una nuova casa i carabinieri di Santo Stefano di Camastra che hanno lasciato la storica caserma di Via Nazionale per trasferirsi in Contrada Torrazza.
I militari avranno a disposizione un immobile di 1.600 metri quadrati, che ospiterà al piano terra gli uffici, e al secondo, invece, il comando della compagnia, 3 alloggi e 3 camerate. Il progetto di realizzazione della nuova caserma risale all’inizio degli anni ’90,  ed ha subito modificazioni nel tempo e nello spazio. Inizialmente era stato individuato il sito di Porta Palermo, nella parte bassa del paese poi quello più centrale di Piazza Torrazza, in entrambi i casi, gli alti costi di realizzazione avevano impedito di proseguire. La vicenda si è sbloccata con l’individuazione della struttura di Contrada Torrazza, costruita per ospitare un centro commerciale ma rimasta poi incompiuta. La possibilità di sfruttare un immobile già esistente ha quindi consentito di ammortizzare i costi, permettendo, attraverso un mutuo presso la Cassa depositi e prestiti di 1.250.000 euro, di completare l’edificio. Per l’inaugurazione e l’ufficialità passeranno ancora un paio di mesi, come previsto in questi casi. La compagnia di Santo Stefano non si ingrandirà solo in termini di spazi, ma anche di competenze e controlli. Dopo la chiusura di Tribunale e carcere, infatti, la compagnia di Mistretta passerà a semplice tenenza. I paesi dell’hinterland dei Nebrodi occidentali passeranno, quindi, sotto il controllo di Santo Stefano che avrà un ruolo sempre più strategico.