Pino a difesa degli “Ospedali riuniti”

0
29

“La rimodulazione della rete ospedaliera presentata nei mesi scorsi a Messina deve rimanere tale e non essere preda di giochi politici”. Sono parole del sindaco di Milazzo, Carmelo Pino. “Giù le mani dagli ospedali riuniti di Milazzo, Barcellona e Lipari”. E’ la reazione dopo avere appreso notizia di un presunto tentativo di togliere dal “Fogliani” due reparti che rappresentano il fiore all’occhiello, ovvero il centro trasfusionale e l’otorinolaringoiatria che potrebbero essere trasferiti a Patti. Pino fa appello a tutti i sindaci interessati affinché prevalga il senso di responsabilità per evitare danni alla collettività. “A tutti – prosegue il sindaco di Milazzo- deve essere chiaro il rischio incombente a causa di logiche politiche ingiustificabili. Il Piano Sanitario Regionale, a dire del Presidente della Commissione, Di Giacomo, era stato concertato per la prima volta nell’interesse dei territori, senza alcuna imposizione – afferma ancora Pino- E’ pertanto adesso offensivo penalizzare sotto traccia un comprensorio di oltre 150 mila abitanti che accoglie strutture sanitarie strategiche come Milazzo, Barcellona e Lipari. Per il primo cittadino di Milazzo è ancora più grave il voler smantellare due realtà che sono un riferimento regionale. I dati relativi al Centro Trasfusionale di Milazzo sarebbero uguali a quelli dell’Ismett di Palermo, mentre il reparto di Otorino annovera brillanti professionalità, al punto da accogliere pazienti da diverse zone della sicilia e persino dalla Calabria.