“Camelot”, Silla e Gambaduaro tornano al lavoro

0
37

L’ingegnere Calogero Silla e l’architetto Carmelo Gambadauro, due degli indagati nell’inchiesta “Camelot” sulla presunta gestione illecita degli appalti all’ufficio tecnico del comune di Sant’Agata Militello, possono tornare al lavoro. Dopo la revoca delle misure cautelari lo scorso Aprile, nei confronti dei due tecnici è quindi scaduto anche il vincolo temporaneo dell’interdizione dai pubblici uffici, motivo per cui il Gip Maria Pina Scolaro ha firmato il provvedimento di cessazione dell’efficacia dell’interdizione. I due professionisti possono quindi  riprendere il proprio posto di lavoro al Comune santagatese, previa delibera di reinserimento che dovrà esitare l’amministrazione comunale.