Corso di Rally “targato” SGB

0
96

Quello che doveva essere un corso di avviamento allo sport e un corso di perfezionamento per la figura di navigatore Rally è diventato un grande evento.
Gli allievi giunti da tutta la Sicilia, erano, per scelta dell’organizzazione, solo 19 di cui 13 Ragazzi e 6 Ragazze provenienti dalle province di Messina, Agrigento e Palermo, il corso organizzato in stretta collaborazione con la Federazione Automobilistica Italiana CSAI e con ACI Messina.

Gli Istruttori del corso i migliori professionisti che la Sicilia può offrire si sono messi a completa disposizione dei giovani allievi trasmettendo loro in due intensi giorni parte del loro bagaglio di esperienza e conoscenza. Direttore del corso è stato il pluricampione Italiano Maurizio Messina, affiancato da navigatori professionisti come Rosario Siragusano e Rosario Pendolino e con la collaborazione di Luigi Aliberto e Cono Sinagra, la parte regolamentare è stata affidata all’istruttore Csai Mauro Fulgenzi e all’Ing. Massimo Rinaldi presidente di Aci Messina e graditissimo ospite dell’evento. La parte tecnica è stata gestita dall’Ing. Rosario Gulino affiancato dai preparatori Leo Salpietro e Giuseppe Gulino, per i pneumatici è intervenuto il pilota Giuseppe Arena in rappresentanza di Hankook Italia e per  la parte riguardante i cronometristi l’istruttore della Federazione Italiana Cronometristi Domenico Sarlo. Tutti supervisionati e affiancati dal direttore della scuderia S.G.B. Rallye Mauro Gulino.
Due giorni molto intensi, dicevamo, nei quali i ragazzi hanno potuto toccare con mano un mondo a loro poco conosciuto. Nella prima giornata di corso, ovvero sabato 24 Maggio, sono stati affrontati tutti gli argomenti teorici per concludere poi la giornata con un vero approccio con le auto da rally; dove tutti gli allievi hanno preso parte ad una piccola simulazione su un circuito ricavato sulle strade del comune di San Piero Patti dove con delle auto in allestimento da gara hanno avuto modo di affrontare alcuni giri accanto a degli esperti piloti della scuderia messinese, tra i quali Giuseppe Schepisi, Dino Nucci, Giuseppe Bellini, Mauro Gulino, Massimo Merendino e Matteo Salpietro.
La giornata di domenica, invece, è stata interamente dedicata alla pratica. Infatti è stata allestita una vera e propria simulazione di gara, con tanto di partenza, prove speciali, riordino, assistenza e cronometristi. Gli allievi affidati a coppia ad un pilota e supervisionati dagli istruttori hanno dapprima affrontato le ricognizioni autorizzate per la stesura, correzione e dettatura delle note e poi hanno preso parte alla simulazione di gara, uno per volta, dando vita a due gare parallele. I piloti che hanno guidato nella simulazione di gara sono stati, Giuseppe Schepisi, Rosario Pendolino, Mauro Gulino, Massimo Merendino, Giuseppe Bellini, Salvatore Calabrò, Matteo Salpietro, Nicol Ridolfo, Alessandro Tricoli e Cono Sinagra.
Soddisfazione da parte di tutto lo staff organizzativo, dal presidente della Scuderia S.G.B. Rallye, organizzatrice dell’evento, Giuseppe Gulino: “un grande evento riuscito alla perfezione, per questo oltre ai partecipanti e agli istruttori ci tengo a ringraziare anche tutti i ragazzi che ci hanno aiutato, dal servizio di sicurezza a quello logistico” ; entusiasta il direttore del corso Maurizio Messina: “mi sento di fare i complimenti a tutto il direttivo ed a tutto lo staff dell’Sgb Rallye per l’ottima organizzazione e la perfetta riuscita del corso. La decisione di limitare il numero dei partecipanti l’ho ritenuta fondamentale per far si che ogni allievo venisse seguito in maniera precisa e costante in tutti i momenti delle lezioni, sia teoriche che pratiche. Il livello dei partecipanti è stato davvero molto alto e vi assicuro che è risultato parecchio difficile proclamare alla fine un vincitore. Un grazie particolare va a tutto lo staff che mi ha collaborato in maniera impeccabile, contribuendo non poco al più che positivo bilancio finale. Faccio infine il mio più grosso in bocca al lupo al vincitore ed a tutti i partecipanti, certo di vederli al più presto tra le strade delle prove speciali. ”  per finire alla vera anima di questo evento il direttore sportivo della scuderia nebroidea e supervisore del corso Mauro Gulino: “ siamo stanchi ma felici, sei mesi di duro lavoro ben ripagati dai nostri allievi, tutti bravissimi, siamo contenti di tutti, in modo particolare sono rimasto colpito dal giovanissimo Bartolo Truglio, che a soli 17 anni è già molto bravo e promettente e dalle ragazze che hanno partecipato al corso subito molto reattive e precise, in particolare degne di nota Desirè Zoccoli e Alessia Cappadona delle quali credo che ne sentiremo parlare nel mondo dei rally.”
Il corso alla fine di due intense giornate e dopo una prova scritta e una pratica ha decretato il suo vincitore, per pochissimo ha vinto il giovane messinese Mirko Lo Piano: “…sono ancora incredulo, emozionato, pur tenendo stretta la coppa… E’ stata un’esperienza entusiasmante e formativa al massimo. Organizzazione perfetta ed istruttori preparati, simpatici e con tantissima voglia di farci imparare quante più nozioni. Splendida la prova pratica sulla macchina da gara, dove sono riuscito ad instaurare da subito un ottimo rapporto con il mio pilota Giuseppe Schepisi. Consiglio a tutti, se il corso verrà riproposto, di partecipare e ringrazio tutto lo staff per la loro disponibilità, le loro qualità e la fiducia che hanno dimostrato nei miei confronti. ”
Gli altri allievi che si sono “diplomati” presso la scuola rally sgb sono stati, in ordine alfabetico: Alessia Cappadona, Alfonso Chiappara, Sonia Favazzi, Meluccia Florio, Alessio Formica, Stefania Frontino, Girolamo Gaziano, Lorenzo Licata, Salvino Lo Cascio, Michele Marturano, Antonino Merlino, Marilisa Pecoraro, Antonio Procopio, Kevin Schepisi, Beniamino Sciacca, Basilio Spinella, Bartolo Truglio e Desire Zoccoli.