Barone Romeo a corto d’infermieri

0
108

Manca personale infermieristico all’ospedale “Barone Romeo” di Patti. Tutto ciò si traduce in carichi di lavoro elevati, disagi, stress e impossibilità di usufruire delle ferie. Lo ha segnalato il segretario provinciale della Fials sanità, Domenico La Rocca ai vertici dell’Asp e dell’ospedale pattese. Secondo le disposizioni previste in pianta organica, mancano 10 infermieri e a questo bisogna aggiungerne altri 8 assenti a vario titolo per lungo periodo. In questo modo è a rischio la sicurezza e l’affidabilità della struttura. E sostenere questo, fra pesanti carichi di lavoro ed impossibilità di godere delle ferie, soprattutto a breve, con il sopraggiungere della stagione estiva e il conseguente aumento degli utenti, non è un azzardo. A questo punto, poiché queste assenze incidono direttamente sulla qualità e il benessere degli utenti e degli operatori, è improcrastinabile assumere il personale mancante, anche utilizzandola graduatoria di mobilità interna, ripristinando condizioni di vivibilità e dignità lavorativa e livelli adeguati di assistenza. La Fials ha chiesto anche, per comprendere l’entità delle risorse umane disponibili e da essa una visione migliore della situazione in ospedale, di ricevere l’elenco di tutti i dipendenti del comparto sanitario, anche i tecnici e gli amministrativi, che sono in servizio presso il distretto, le strutture e l’ospedale di Patti.

di Massimo Natoli