Naso, Bevacqua incalza: “non ci sono finanziamenti per il dissesto”

0
56

“La protezione civile non sta predisponendo alcun progetto definitivo per il versante del centro storico di Naso minacciato dal dissesto idrogeologico in quanto mancano i fondi necessari”. Lo afferma il Presidente del Consiglio di Naso, Ivan Bevacqua dopo essersi recato, insieme al Consigliere  Massimo Calanna,  al dipartimento di protezione civile regionale ed all’assessorato territorio ed ambiente per chiedere lumi sugli annunciati interventi sulla frana del centro storico e delle contrade del paese. Una visita che segue le polemiche a distanza di questi giorni col sindaco proprio sui ritardi nel fronteggiare la frana che rischia trascinare parte del centro urbano.
“I 2 milioni e mezzo di euro annunciati- riferisce Bevacqua- ad oggi, sono aleatori e non esistono all’assessorato territorio ed ambiente, così come riferito dall’ufficio, progetti e richieste di finanziamento per intervenire sulle frane di Malò e Due Fiumare. “Credo sia necessaria una grande mobilitazione di piazza che richiami fortemente l’attenzione dello Stato e della Regione sui nostri problemi- continua il Presidente del consiglio- non credo si possa perdere altro tempo o, peggio ancora, rischiare di rimanere esclusi da finanziamenti”. “Ritengo importante l’istituzione d’ un comitato cittadino- conclude Bevacqua- che sproni costantemente ogni istituzione preposta a non abbassare la guardia, ponendosi come unico obiettivo la salvezza del nostro Paese”.