Gioiosa Marea, scoperta discarica abusiva

0
21

Nuova discarica abusiva scoperta a Gioiosa Marea. I Carabinieri hanno sequestrato due porzioni di terreno, per un totale di 1000 mq, adibiti a discariche abusive realizzate in Località Mangano e Località Catello. All’interno della più piccola delle due aree, di proprietà del titolare di un’azienda di falegnameria di Gioiosa Marea, erano stati accantonati numerosi rifiuti speciali pericolosi: contenitori usati di vernici, resine solventi, rottami di automezzi, pneumatici altri materiali ferrosi. I militari hanno appurato che nella stessa zona, il materiale veniva smaltito in maniera illecita senza autorizzazioni provocando emissioni di fumo e materiali tossici nell’aria. Il proprietario del terreno è stato denunciato e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Patti ha emesso nei suoi confronti un’Informazione di Garanzia per i reati di getto pericoloso di cose e attività di gestione di rifiuti non autorizzata. Nella seconda area sottoposta a sequestro, sita in Località Catello, vi erano depositate numerose lastre di amianto in disfacimento, materiale ferroso e materiale di risulta proveniente da demolizioni edilizie. Le indagini dei carabinieri sono partite grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini che denunciavano scarichi illeciti di rifiuti maleodoranti e continui avvistamenti di fumi neri provenire dal terreno adibito a discarica abusiva. I militari a quel punto hanno dato il via ad immediate  indagini e servizi di osservazione, che hanno consentito di risalire ad almeno uno degli autori degli scarichi illeciti di rifiuti che è stato denunciato.

di Teresa Sanfilippo