Disabili, trasporto salvo

0
33

 

Servizi di assistenza e trasporto per gli studenti disabili garantiti fino a giugno per gli Istituti superiori di Messina e Provincia. Dopo le ultime polemiche scoppiate attorno alla pubblicazione dei bandi “incriminati”da parte della Provincia, il servizio di assistenza e trasporto è stato infatti aggiudicato e sarà garantito per 66 giorni, da marzo a giugno, sino all’ultimo giorno di lezione. Soddisfazione tra i genitori dei ragazzi disabili che insieme a sindacati ed associazioni hanno portato avanti la loro battaglia dallo scorso ottobre, per salvaguardare un servizio indispensabile per la garanzia del diritto allo studio dei propri figli. Un cammino tortuoso dall’inizio dell’anno scolastico sino a oggi, pieno di insidie, proroghe, stop al servizio e tanta, troppa incertezza sul futuro di un servizio cosi importante. La mancata riforma delle Province ha impedito di organizzare un servizio per tutto l’anno ed era necessario dunque indire nuovi bandi per garantire assistenza e trasporto agli studenti disabili delle scuole superiori di Messina e provincia fino alla fine dell’anno scolastico. Il provvedimento, in particolare riguarda oltre 200 studenti di tutta la Provincia e la stessa è riuscita in tempi rapidi a provvedere alla pubblicazione del bando, garantendo tutti gli standard precedenti, a partire dal numero di assistenti per comune. “Bisogna riconoscere – afferma Calogero Emanuele, segretario della Cisl Funzione pubblica – che la Provincia regionale è riuscita ad assicurare il servizio per l’intero anno scolastico a numerosi studenti che altrimenti avrebbero visto compromessa la loro continuità didattica con i conseguenti disagi di natura organizzativa ed economica per le rispettive famiglie”. “Come Csil- conclude Emanuele- riteniamo che anche questo servizio debba essere oggetto di una rivisitazione complessiva nell’ambito del riordino dell’intero sistema dei servizi socio assistenziali erogato dalle amministrazioni dell’intero territorio provinciale messinese”.