Villafranca e il “carrello della solidarietà”

0
116

L’Amministrazione Comunale di Villafranca Tirrena ha  istituito il “Carrello della Solidarietà”, un Banco Alimentare permanente proposto dall’assessorato ai Servizi Sociali ed alle Pari Opportunità retto da Debora Celi. Per sopperire alle crescenti  richieste di sostegno, vista anche l’esigua disponibilità di bilancio dell’Amministrazione, la Giunta Comunale ha scelto di sostenere l’idea del banco alimentare permanente che possa sopperire all’emergenza dei nuclei familiari che non riescono ad acquistare il cibo necessario al proprio sostentamento. Il progetto del “Carrello della Solidarietà” verrà sottoposto, per le adesioni, ai supermercati ed ai punti vendita di generi alimentari presenti sul territorio comunale. Tra i prodotti con i quali si potrà contribuire alla raccolta vi sono pasta, riso, biscotti, latte a lunga conservazione, legumi e prodotti in scatola, olio di oliva e di semi, merendine, marmellata e miele, alimenti per bambini (omogeneizzati, biscotti, latte in polvere, pannolini, ecc.) ma anche prodotti per la pulizia della casa. “L’idea di questa inizia – spiega l’Assessore Celi – si fonda sulla possibilità che qualsiasi cittadino possa contribuire in qualunque periodo dell’anno alla raccolta acquistando i prodotti e lasciandoli in degli appositi contenitori, contrassegnati da cartellonistica e posizionati, in modo visibile, nei pressi delle casse dei punti vendita aderenti. Periodicamente sarà il Comune ad occuparsi del ritiro dei prodotti raccolti che verranno consegnati presso i locali dei servizi sociali dove un impiegato comunale incaricato provvederà alla selezione ed alla distribuzione ai nuclei familiari con maggiori necessità individuati dal servizio stesso”. Infine, con lo scopo di creare un manifesto che simboleggi l’iniziativa solidale, l’Amministrazione ha inoltre scelto di coinvolgere gli studenti delle scuole medie del locale Istituto Comprensivo nel comporre un disegno, accompagnato da uno slogan, sul tema del “Carrello della Solidarietà”. Sarà l’Amministrazione Comunale Baby, di recente rinnovata e guidata dal giovane sindaco Giovanni Scarpino, a selezionare tre elaborati tra i quali la Giunta Municipale sceglierà quello maggiormente attinente da affiggere sugli appositi contenitori posti nei punti vendita aderenti.