Paolino Sottile ai domiciliari

0
128

Arresti domiciliari per Paolino Sottile, il 56enne di Capo d’Orlando finito in manette il 13 settembre del 2013 nell’ambito di una operazione antiusura condotta dal commissariato di Polizia di Capo d’Orlando. Sottile, difeso dall’avvocato Decimo Lo Presti, torna quindi a casa dopo 3 mesi e 20 giorni di carcere. Il provvedimento è stato preso dal Giudice per le Udienze Preliminari del Tribunale di Patti.  Sottile era stato arrestato dopo le denunce di due imprenditori, finiti nel giro del  prestito ad usura con interessi annui del 240%.