Nasce la riserva di Capo Milazzo

0
552

Capo Milazzo fra le nuove riserve marine del messinese che saranno finanziate con due milioni e mezzo di euro nel triennio. La richiesta è stata presentata dal deputato del Movimento Cinque Stelle Tommaso Currò, che di Milazzo è di fatto originario, nell’ambito della legge di stabilità che ha trovato l’approvazione della Camera nella serata di ieri. Lunedì sarà sottoposta al vaglio del Senato che dovrà esprimere il suo parere, procedendo all’eventuale approvazione definitiva. Successivamente la legge sarà modificata con un decreto leggere che consentirà di aumentare le risorse a disposizione dei Comuni che – attraverso i sindaci – si sono più volte lamentati delle poche risorse a disposizione, arrivando a minacciare di non partecipare più alle sedi istituzionali. L’inserimento dell’area di Capo Milazzo tra le nuove riserve marine del messinese consentirebbe di valorizzare e promuovere ulteriormente uno dei luoghi più incantevoli non soltanto della provincia di Messina, ma dell’intero territorio dell’Isola. La legge di stabilità porterà tuttavia a Messina e provincia altri fondi pubblici. Tre milioni di euro, ad esempio, saranno destinati all’acquisto di nuove navi e 200 mila euro ad uno studio di fattibilità sull’offerta trasportistica nell’area.