Sant’Agata e Mistretta, ospedali riuniti

0
64

Giro di visite ufficiali oggi per l’assessore regionale alla Sanità Lucia Borsellino. L’assessore in mattinata è stata al comune di Sant’Agata Militello dove ha incontrato l’amministrazione. Per il presidio santagatese, la Borsellino ha annunciato la proposta, inserita nel piano di riorganizzazione della rete ospedaliera che andrà in giunta la prossima settimana, dell’unione dei nosocomi di Sant’Agata e Mistretta, nell’ottica di fornire servizi fondamentali di assistenza alla popolazione residente nel bacino dei Nebrodi. Giuseppe Laccoto, componente della commissione regionale alla Sanità, ha ribadito l’esigenza di avere servizi sanitari all’altezza delle aspettative dell’utenza dei Nebrodi. Lo stesso Laccoto ha annunciato lo sblocco dei concorsi per i primari e per il personale sanitario.
Sulla visita dell’assessore Borsellino, è giunta poi la nota di Bernadette Grasso: “Prendo atto delle rassicurazioni dell’assessore regionale alla Sanità sull’impegno già manifestato in commissione di salvare gli ospedali di Sant’Agata, Mistretta e Patti. Vigilerò affinché le promesse siano mantenute e soprattutto per evitare che la sanità in provincia sia ostaggio della politica a scapito del diritto alla salute dei cittadini”. (nella foto, la visita dell’assessore Borsellino all’ospedale Barone Romeo di Patti)