Forse pannelli fissati male da un artigiano alla base dei danni a Piana di Capo d’Orlando – Video

0
104

Maltempo ma anche imperizia alla base degli ingenti danni provocati questa mattina da una tromba d’aria che ha colpito una piccola zona di via Consolare Antica a ridosso della catena commerciale “Mercati Alimentari”.
Dopo una notte di forti piogge, intorno alle 4,30 il vento ha flagellato l’area sollevando una trentina di pannelli in coibentato utilizzati per la copertura di un piccolo capannone di un vetraio che ha la propria abitazione a ridosso della struttura.
I pannelli, ognuno lungo una decina di metri sono volati a centinaia di metri di distanza danneggiando tetti e balconi. Inoltre hanno colpito la vetrina di una negozio di elettrodomestici e le coperture del supermercato.
Un altro pannello si è infranto contro la veranda di una abitazione sganciando il tetto prefabbricato che è precipitato sul piazzale sottostante distruggendo tre auto in sosta.


A rendere l’idea della furia del vento alcuni pezzi di coibentato finiti sulla collina sovrastante la Consolare Antica, ad almeno trecento metri di distanza.
Tutto il quartiere è stato svegliato dal rumore infernale di vetri e frammenti sparsi dappertutto.
Ancora da quantificare ma certamente ingenti i danni che i Vigili del Fuoco di Sant’Agata Militello hanno cominciato a stilare.
Sul posto anche i carabinieri della stazione di Capo d’Orlando, la polizia Municipale ed il responsabile dell’ufficio protezione civile del comune, Alfredo Gugliotta.
Oltre a riportare la situazione alla normalità bisognerà anche stabilire come fossero stati fissati i pannelli sul capannone del vetraio.
Sempre nel corso della notte, a causa del temporale che si è abbattuto sulla città tre palme ed un albero sono stati distrutti nella zona di Bruca a causa di un fulmine.