Patti, le “nuove” scuole

0
33

Ripristinare condizioni di agibilità, adeguate all’uso scolastico, evitare il sovraffollamento e disagi per le famiglie. Questi gli obiettivi dell’amministrazione comunale di Patti, guidata dal sindaco, Mauro Aquino che, in ossequio all’ultimo bando relativo alle scuole ha proposto le delibere con i progetti esecutivi di plessi decentrati, quelli di Scala, Case Nuove Malluzzo, Case Nuove Russo e Gallo. Complessivamente è previsto l’importo di 400 mila euro, 100 mila euro per ogni plesso, con la compartecipazione del comune. I progetti sono stati redatti dall’ufficio tecnico e riguardano le manutenzioni straordinarie del plesso della scuola elementare di Scala, con 10% di compartecipazione comunale, poi la scuola dell’infanzia di Case Nuove Malluzzo, con il 15% di compartecipazione, la scuola elementare di Gallo con il 10% di compartecipazione e infine la scuola elementare di Case Nuove Russo, con il 15% di compartecipazione. Il sindaco è stato autorizzato a presentare i progetti esecutivi alla Regione, che li vaglierà e poi li trasmetterà al ministero per le ultime valutazioni. Infine, sempre su proposta dell’assessore alla pubblica istruzione, Nino Lena, sono stati stanziati 8000 mila euro, per l’acquisto di banchi e sedie per la scuola primaria.