Tribunale Sant’Agata, interviene Sottile

0
18

Il sindaco di Sant’Agata Militello, Carmelo Sottile, interviene con una propria nota sulla vicenda del possibile mantenimento, per un periodo di  due anni, al servizio del Tribunale di Patti dei locali ospitanti la sezione staccata di Sant’Agata Militello, come promesso dal ministro Cancellieri al senatore Bruno Mancuso.  “L’Amministrazione Comunale di Sant’Agata Militello – scrive Sottile – nell’ambito delle proprie funzioni politico-istituzionali, nel pieno rispetto delle prerogative e delle competenze delle diverse autorità interessate, ha finora posto in essere tutti gli atti e le iniziative che potrebbero concretamente consentire alla locale sede della Sezione Distaccata del Tribunale di Patti di continuare ad operare per il futuro. Ciò peraltro – prosegue la nota – avendo recepito le istanze della locale avvocatura e le preoccupazioni di un intero e vasto comprensorio, come rappresentate ed evidenziate nel corso di una recente seduta del Consiglio Comunale. Pertanto – scrive Sottile – con la serenità e la certezza di avere posto la massima attenzione sulla questione e nella convinzione che su temi così importanti e delicati per la Città non siano opportune, divisioni, polemiche e strumentalizzazioni di sorta, pur non avendo le certezze da altri sciorinate, si attendono con fiducia le determinazioni d degli Uffici competenti ad esitare definitivamente il procedimento avviato, in relazione al quale ieri l’Amministrazione potrebbe avere messo in campo il tassello decisivo per il risultato da tutti auspicato”.