Orlandina basket, ecco Basile

0
857

Questa sera (martedì 27 agosto), Gianluca Basile arriverà insieme al suo procuratore a Capo d’Orlando. Per domani (mercoledì 28 agosto), è prevista la firma del contratto biennale, subito dopo la società presenterà il giocatore durante una conferenza stampa. Il colpo di mercato dell’Upea Orlandina si è quindi materializzato. A dire la verità, l’ok del giocatore di Ruvo di Puglia è giunto la scorsa settimana, dopo che insieme alla moglie Nunzia, è stato ospite per due giorni della famiglia Sindoni. E proprio grazie a questa visita che è stato superato l’unico vero problema che avrebbe potuto intralciare l’affare: la scuola della primogenita. Questa, frequenterà il liceo classico linguistico, scientifico, Sciascia – Fermi di Sant’Agata Militello. Basile che sarà legato a Capo d’Orlando per due stagioni, è di fatto il più importante giocatore mai trattato e firmato, dalla società messinese. Grande amico di coach Pozzecco, con il quale ha centrato lo storico argento alle Olimpiadi di Atene 2004, Basile è il cestita italiano che ha fatto storia anche fuori dai confini nazionali. In Spagna, con la casacca del Barcellona che è una tra le più prestigiose società del basket mondiale, ha vinto due campionati, tre Coppe del Re, due supercoppe e soprattutto una Eurolega. Un acquisto roboante quello di Basile che oltre ad infiammare maggiormente una piazza, sempre più legata alla palla a spicchi, ripropone sul palcoscenico nazionale Capo d’Orlando come vera e propria patria del basket siciliano. Basile strafelice per questa sua nuova avventura, ad alcuni amici ha confidato di avere ancora tanta voglia di vincere e quindi, dopo aver conquistato anche due scudetti e centrato un oro agli Europei di Francia nel 1999, un bronzo a quelli di Svezia nel 2003, ed ancora un argento ai giochi del Mediterraneo e sopratutto, dopo aver vestito per oltre 200 volte la maglia azzurra, con la casacca dell’Orlandina punta a conquistare anche la Lega Due Gold. Le altre pretendenti sono avvisate.