Milazzo. Piazze del Lavoro della CGIL

0
136

Dopo la tre giorni messinese, la 3^ edizione della Festa della Cgil di Messina si è spostata oggi a Milazzo, in Marina Garibaldi, nei pressi della statua di Luigi Rizzo, dove sono stati allestiti il palco e i gazebo dove è possibile chiedere informazioni e materiale informativo ai rappresentanti delle diverse categorie e settori del sindacato. Ieri pomeriggio, i lavori sono stati aperti dal responsabile della Camera del Lavoro di Milazzo, Enzo Sgrò che ha ricordato come quella della Cgil non sia una Festa, ma una Piazza del Lavoro, slogan dell’iniziativa, un luogo di incontro e confronto ed elaborazione di strategie sui temi del lavoro, della crisi, dei diritti messi in discussione anche dalle difficoltà degli enti locali, della mancanza di prospettive per i giovani. La felice esperienza della LUTE, la Libera Università della Terza età che è stata aperta a Milazzo nel 2011 dall’Auser, l’associazione legata alla Cgil che organizza iniziative ludiche e culturali dedicate ai non più giovani, e da un gruppo di volontari di Milazzo, è stata al centro della Tavola rotonda che si è tenuta nel pomeriggio di ieri ed alla quale hanno preso parte Bartolo Cannistrà, presidente del Comitato scientifico della Lute; Angela Passari, presidente Auser Messina; Claudio Graziano, presidente LUTE; e di Pippo di Natale, presidente Auser Sicilia. La LUTE conta oggi più di 600 iscritti, nell’anno accademico 2012-2013 ha organizzato 56 corsi con l’aiuto di 60 docenti volontari ed ha avviato anche una nuova sede a Santa Lucia del Mela. E’ diventata in questi anni un punto di riferimento importante per tante persone in pensione o, semplicemente, non più giovanissime sia con la propria attività formativa che con quella d’organizzazione di gite ed eventi. “Noi viviamo in una società che invecchia in fretta perché l’età media della vita si è allungata. Ma questa è anche la società della conoscenza e chi non conosce si sente emarginato- ha osservato Claudio Graziano, presidente LUTE- Attraverso questa esperienza interamente basata sul volontariato, abbiamo creato una rete di solidarietà e di amicizia per i nostri soci”. In serata, sul palco in Marina Garibaldi si sono esibiti gli Hot sound. Stasera, in programma un dibattito sullo sviluppo del territorio, le sue potenzialità ed il nodo ambientale al quale prendono parte: Ivo Blandina, Presidente Confindustria Messina; Giorgio Fasoni, Direttore FMC Italy srl (ex Pectine); Mimmo Fontana, Presidente Legambiente Sicilia; Emilio Miceli, Segretario generale FILTCEM CGIL Nazionale; Lillo Oceano, Segretario generale CGIL Messina; Carmelo Pino, Sindaco di Milazzo; Enzo Sgrò, Coordinatore CGIL Milazzo e Natale Torre, Ricercatore florovivaista.