Patti-San Piero Patti, al via il secondo lotto

0
68

Potrebbero iniziare fra due settimane i lavori del secondo lotto della scorrimento veloce Patti-San Piero Patti, nel tratto fino a Colla Maffone di Librizzi. Lo si evice dall’aggiudicazione definitiva della gara, effettuata dall’Urega di Messina, all’impresa Territo Giuseppe di Mussomeli, che ha praticato il ribasso del 29,0531%. L’importo a base d’asta è di 1.793.826,70 euro, con 38.194,79 euro di oneri di sicurezza e 667.678,51 euro di somme a disposizione. Sono state ammesse 297 imprese. Sono stati presentati, nel corso del verbale, tre ricorsi da parte delle imprese CNT srl, CSC srl e dalla stessa aggiudicataria. Riaperta la gara il 27 maggio scorso, si è chiusa con l’aggiudicazione definitiva. E’ un passaggio importante questo, che allungherà la scorrimento veloce fino ad un significativo step: sotto il distributore di benzina di Colla Maffone di Librizzi. In questo modo l’attuale strada proviciale Patti-San Piero Patti, completati gli svincoli della scorrimento veloce, salvo si debba percorrere verso tappe intermedie, si fermerebbe qui, visto che per arrivare a Patti, passata contrada Prato, il tratto sarebbe davvero minimo. Saranno inevitabili le ripercussioni positive, soprattutto per il turismo e per l’economia. Si pensi che nel territorio fra Librizzi e Patti è localizzato e già costruito l’immobile del mercato contadino con tutti i servizi e aree annesse. Si pensi al miglioramento della viabilità, anche per le tante imprese e aziende che operano fra Patti e Librizzi, non dimenticando le strutture ricettive.