Patti, l’Archeoclub, dopo la “bonifica” della Villa Romana, “punta” i bandi regionali

0
480

archeoclubL’Archeoclub d’Italia, sede di Patti, presieduta da Nicola Calabria, ha inviato all’Assessorato Regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo, Dipartimento del Turismo dello Sport e dello Spettacolo, Area 2 Turismo, una richiesta per partecipare alle due iniziative progettuali della Regione Siciliana pubblicate sulla GURS del 19 aprile 2013 denominate “Culto&Cultura, progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo religioso” e “Progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo naturalistico”. In particolare saranno oggetto di valorizzazione gli itinerari, comuni a Sicilia e Calabria, legati: al rito ortodosso; alle abbazie e gli ordini monastici; gli ordini Cavallereschi; alla religiosità dell’antichità. Le attività previste, sia a livello regionale che interregionale, mirano ad assolvere due distinte funzioni: fare emergere quanto già esistente; stimolare la nascita e lo sviluppo di nuove realtà di aggregazione, finalizzate alla costituzione di una filiera turistica sulla specifica tematica oggetto dell’intervento.

I diversi livelli d’intervento possono essere così sintetizzati: valorizzazione e promozione dei servizi di accoglienza e fruizione turistica; formazione integrativa in favore delle risorse umane (guide, accompagnatori, etc.), approfondimenti tematici ed animazione territoriale, orientati alla creazione e promozione di una offerta turistica integrata; valorizzazione dei beni di interesse storico religioso, delle diverse culture e dei valori comuni; interventi infrastrutturali finalizzati alla valorizzazione della fruizione dei siti dei beni religiosi e culturali. Il secondo avviso attiene al progetto di eccellenza denominato “Progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo naturalistico”, attivato di concerto con la regione Calabria. Questa seconda iniziativa è finalizzata a promuovere la progettazione e la realizzazione nel territorio regionale di itinerari turistici, anche a carattere interregionale, specificatamente legati al turismo naturalistico. Persegue il duplice obiettivo: di accrescere l’attrattività delle aree naturalistiche e delle riserve regionali, migliorando e favorendo l’accoglienza e l’accesso delle stesse; di promuovere e valorizzare l’offerta turistica regionale dedicata al segmento naturalistico.

E intanto Giovedì alle ore 10,00 presso il sito archeologico della Villa Romana di Patti Marina – di cui quest’anno ricorre il quarantesimo anniversario della scoperta – si terrà un incontro con la stampa alla presenza del Direttore del Parco Dott. Umberto Spigo, dell’archeologo Piero Coppolino, del Presidente dell’Archeoclub di Patti Nicola Calabria. Al termine dell’incontro saranno mostrati i lavori effettuati dai volontari dell’Archeoclub di Patti.