Capo d’Orlando, emesse le ordinanze di demolizione

0
43

E’ giunto alla conclusione, l’iter per la demolizione dei 18 fabbricati abusivi sanzionati dall’ufficio tecnico del comune di Capo d’Orlando. Così, nella giornata di ieri sono state emanate 17 ordinanze con le quali il comune ha acquisito per 30 giorni il possesso dei manufatti non in regola ed assegnato a 7 diverse ditte, 15 giorni di tempo a far data dalla notifica, per la demolizione degli stessi fabbricati.
Il diciottesimo immobile è invece già stato demolito dallo stesso autore dell’abuso che ha così evitato il rimborso delle spese che il comune avrebbe dovuto sostenere e che invece saranno richieste agli autori delle irregolarità sanzionate.

“Il rispetto delle regole è la base del vivere civile. Mi auguro che questi provvedimenti – ha dichiarato il Sindaco Enzo Sindoni – siano un monito per il futuro. Gli immobili in corso di demolizione sono solo alcuni dei tanti sanzionati durante la mia amministrazione. Ma come per questi, anche per tutti gli altri abusi, si completerà il lunghissimo iter amministrativo giudiziario che le norme in vigore impongono per giungere alla demolizione”.

Le ordinanze firmate dal Sindaco Sindoni e dal responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Claudio Timpanaro, sono in corso di notifica e sono già pubblicate all’albo del Comune. (*SEGR*)