Castell’Umberto, alta tensione dopo l’arrivo di venticinque migranti. Plateale protesta del sindaco

0
3424

E’ proseguita tutta la notte, e continuerà anche oggi, la plateale protesta del sindaco di Castell’Umberto Vincenzo Lionetto Civa in seguito all’arrivo in una struttura del paese di venticinque migranti. Ieri sera, secondo quanto riferito dal sindaco, una telefonata della Prefettura lo ha informati, appena pochi minuti prima del loro arrivo, della decisione di trasferire i migranti presso l’ex agriturismo “Il Canguro”. Il primo cittadino ha quindi deciso di trascorrere la notte di fronte alla struttura in protesta per la tempistica e le modalità utilizzate. Al nostro tg di oggi le interviste ed alcuni particolari inediti sulla vicenda.