Basket Barcellona, futuro nerissimo

0
144

Frasi di circostanza e niente di più. Nulla che possa dare colore ad un futuro che per il Basket Barcellona si profila nerissimo. L’incontro svoltosi in municipio per cercare di salvare la pallacanestro in città si è sostanzialmente chiuso con un nulla di fatto, come lo stesso sindaco Roberto Materia, attraverso la sua pagina Facebook ha ammesso. All’incontro hanno partecipato Immacolato Bonina in qualità di Socio di Maggioranza del Basket Barcellona Srl accompagnato dall’avvocato Francesco Chillemi, l’avvocato Salvato ed il dottor Sidoti in rappresentanza del Trust, associazione di professionisti e tifosi. Non era presente, ma per motivi personali il vice presidente e socio di minoranza della società giallorossa, Fedele Genovese.
Bonina e Chillemi hanno confermato quanto già emerso nella conferenza stampa della settimana scorsa ovvero l’impossibilità formale e sostanziale della Società di poter fare fronte ai costi della stagione sportiva 2015/16. Bonina ha assunto l’impegno di rendere iscrivibile al campionato di A2 (in pratica ribadendo che salderà i debiti maturati durante la sua gestione) qualora si facciano formalmente avanti degli interlocutori seri in grado di assicurare in tempi brevissimi considerate le scadenze, un futuro solido che non poggi le basi sul solo impegno del Trust e dei tifosi.
Bonina ha inoltre affermato che non vi sono al momento concreti interessi di altre Società nel rilevare o scambiare titoli sportivi.
Il Trust, constatando quanto dichiarato, ha confermato la volontà di adempiere al suo Statuto che prevede l’impegno a sostenere qualsiasi Società che intenda favorire il basket a Barcellona mentre il sindaco Roberto Materia ha concluso l’incontro auspicando l’intervento di investitori che possano programmare la stagione 2015/16 e quindi non disperdere il patrimonio e la vetrina per la Città tutta che è rappresentata dalla Serie A2. Ma ovviamente, in pochi giorni, serviranno fatti concreti ed investitori pronti a mettere mano al portafoglio per garantire il futuro della società giallorossa.