Rocca di Capri Leone, convenzione con il Conservatorio Bellini di Palermo

0
732

Da una collaborazione fra il conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo, l’Associazione Pentamusa e il Comune di Capri Leone, nasce una nuova importante realtà per il territorio. Il 16 Giugno le tre parti hanno infatti sottoscritto a Palermo, nei locali del conservatorio, una importantissima convenzione che incentiverà la promozione, la sensibilizzazione e la valorizzazione della cultura  musicale in tutto il comprensorio dei Nebrodi.
Erano presenti il Direttore del Conservatorio Daniele Ficola, il presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Pentamusa Marco Salpietro, Giuseppe La Rosa, docente e membro del consiglio accademico e dell’entourage artistico dell’ Associazione Pentamusa e il sindaco di Capri Leone  Bernardette Grasso.
Dal 2005 le Associazioni che oggi costituiscono PENTAMUSA (San Marco Wind Band -Ars Vita Est di San Marco d’Alunzio, Spanò di Raccuja, Bellini di Sant’Angelo di Brolo, Setticlavio di Castell’Umberto e Nuovo Studio 2011 di Naso) si sono distinte nel territorio per la capacità di promuovere ed organizzare attività che hanno una forte connotazione culturale ed educativa, fino a diventare nel tempo modello e riferimento per l’intero territorio nebroideo, per le zone limitrofe e per l’intera Sicilia. Tanti i progetti musicali scaturiti in questi anni da questa collaborazione, come la Nebrodi’S Junior Band, che facendo interagire i giovani delle 5 entità ne ha favorito la formazione didattico-musicale, l’apprendimento e la crescita.
Tutto ciò non è passato inosservato ai vertici del Conservatorio Bellini di Palermo che, grazie all’autonomia, ha la possibilità di stabilire delle convenzioni con enti ed associazioni che ne portino avanti prestigio, risultati e immagine.
Il comune di Capri Leone, quindi, accogliendo la proposta dell’ Associazione  Pentamusa, ha percepito la necessità oggettiva da parte del territorio di avere un vero centro di riferimento che dia a tutti i giovani l’opportunità di una formazione musicale certificata, che sia da tramite  per l’inserimento ad un percorso accademico di spessore.
Obiettivo della associazione, con la nuova convenzione, è infatti quello di costituire con tutti i comuni limitrofi, una rete capillare che consenta agli allievi di frequentare, direttamente sui Nebrodi, corsi pre-accademici (equivalenti ai primi 4/5 anni del vecchio ordinamento) di tutti gli insegnamenti previsti nel piano di studi del Conservatorio.
Tali corsi, con piano didattico completo e verificato, andranno a completare i percorsi di formazione di base e propedeutici già attivi da anni nei centri di riferimento delle 5 associazioni.
La sede di Rocca di Capri Leone, che ospiterà la nuova realtà, trovandosi al centro fra le province di Messina e Palermo, ma distante dai due capoluoghi, ha una posizione logistica ottimale per diventare un polo culturale e musicale di riferimento.
IMG_20150616_105817

Morosito