Barcellona, al ballottaggio senza apparentamenti

0
91

La febbre da ballottaggio comincia a farsi sentire. Il tam tam dei social network non risparmia alcuna polemica, nemmeno la più sterile. Intanto, i due protagonisti si stringono attorno alle rispettive compagini politiche attraverso una serie di incontri e confronti interni per delineare strategie presenti e future in vista del giorno del giudizio, quello insindacabile dei cittadini, che cadrà il prossimo 15 giugno dopo che i barcellonesi avranno visitato per la seconda volta in quindici giorni le cabine elettorali. Ieri sera Maria Teresa Collica ha tenuto un incontro con tutte le liste della sua coalizione per tracciare un bilancio dei risultati ottenuti al primo turno dai tre schieramenti e fare il punto della situazione in vista del ballottaggio. Al momento, sembra escluso qualsiasi tipo di apparentamento con le liste escluse al primo turno. Momento di riflessioni e incontri anche per Roberto Materia che, dopo avere vinto al primo turno, punta al bis del ballottaggio. Proprio per questo motivo, i vertici di una coalizione che ha già dimostrato la sua solidità, si sono riuniti in questi giorni che hanno fatto seguito allo spoglio del primo turno per cercare di capire ed individuare non soltanto strategie, ma anche eventuali apparentamenti. A quanto pare, al momento, non sussisterebbero i presupposti per apparentarsi con nessun soggetto politico. In tal senso, decisivi potrebbero essere ulteriori incontri.