Ci sono 19 indagati per la morte di Cono Campo

0
197

Sarà l’autopsia che si è svolta questa mattina alle 11 a Patti a fornire gli elementi decisivi all’indagine avviata dalla Procura pattese sulla morte del 48enne di Brolo, Cono Campo deceduto al Barone Romeo a sei giorni da quello che all’apparenza sembrava un banale incidente stradale. L’uomo, infatti, era stato ricoverato per la caduta dal proprio scooter ma non sembrava in pericolo di vita fino a quando una Tac, svolta 5 dopo il ricovero ha appurato una perforazione della milza da parte di una costola incrinata. Secondo i familiari, che hanno presentato un esposto, vi sarebbero state dunque negligenze da parte dei medici nel non aver scoperto prima in danno fisico.
Così la sezione di Polizia di Stato presso la Polizia Giudiziaria del Tribunale di Patti, ha proceduto ieri mattina a sequestrare la cartella clinica al Barone Romeo e ad identificare tutto il personale medico e paramedico che ha avuto contatti col paziente.
In tutto gli indagati nel fascicolo affidato al sostituto procuratore Rosanna Casabona, sono 19.
Intanto i funerali dell’uomo sono stati fissati per domenica mattina a Brolo