Capri Leone, le donne e la legalità

0
66

Una giornata per raccontare “Il coraggio delle donne contro la mafia”, per conoscere esperienze di Madri, mogli, figlie, che sono state “portatrici” di  modelli culturali  e garanti di valori profondi.
La manifestazione, nata a conclusione del “progetto legalità” delle scuole di Rocca di Capri Leone (coordinato dalle insegnanti Ninfa Marino e Titty Fasolo) si è svolta ieri mattina nel salone parrocchiale alla presenza dei ragazzi e di esponenti della società civile, della politica e delle forze dell’ordine che hanno raccontato le loro esperienze focalizzando l’attenzione  sulle donne e il loro ruolo all’interno dell’organizzazione mafiosa e delle associazioni e dei movimenti “antimafia”.
Gli studenti hanno avuto quindi  l’opportunità di confrontarsi sul tema  e soprattutto di affrontarlo da un punto di vista diverso, quello delle donne che hanno scelto di vivere all’insegna dell’onestà; donne con storie diverse, esperienze  anche dolorose e perdite laceranti,  dalle quali hanno tratto la loro forza per riuscire a sopravvivere,  donne  dell’antimafia che  hanno assunto un ruolo preminente nella battaglia per la legalità.