Upea, vacanza in Laguna

0
32

Ultima partita della stagione per l’Orlandina, domenica 10 maggio sarà di scena al PalaTaliercio di Venezia con la Reyer di coach Recalcati. Lucida l’analisi di coach Griccioli: «Giocheremo con una squadra che concorre per il secondo posto in classifica, una posizione molto importante in chiave playoff, che, tra l’altro, ha dimostrato di meritare nel corso di tutta la stagione. Quando allenavo Scafati (stagione 2010/11, ndr) – continua Griccioli – Venezia è arrivata in finale in Legadue, ciò vuol dire che hanno continuato a seguire con costanza nel programma intrapreso. Dovremo fare sicuramente una gara tosta, Hanno una buona organizzazione di gioco, hanno grandi tiratori, noi però teniamo a finire bene il campionato, come abbiamo dato modo di vedere sia con Varese che con Trento. Hanno esterni veri e quattro lunghi importanti. Sarà sicuramente una gara complicata, ma noi siamo ancora sul pezzo, abbiamo ancora voglia e questo è molto importante». L’allenatore dell’Orlandina è stato indicato dalla stampa nazionale tra i migliori in stagione, sulla panchina di casa al Taliercio siederà domenica uno dei mostri sacri della pallacanestro Charlie Recalcati. «Ritroverò Charlie, che ha festeggiato il record di panchine in Italia battendo Antonino Zorzi, sarò molto contento di potergli fare i complimenti di persona» ha concluso Griccioli.

Insieme al coach si è messo a disposizione della stampa il capitano dell’Orlandina Matteo Soragna. «Noi abbiamo voglia di vincere, siamo giocatori professionisti e il nostro impegno non può essere messo in discussione – dichiara Teo – Ovviamente, noi e loro, siamo in due situazioni diverse, ma ognuno ha le proprie motivazioni. Abbiamo raggiunto l’obiettivo che la società si era prefissata di raggiungere, siamo felici di esserci divertiti insieme al pubblico, siamo soddisfatti e credo che tutti possano dire di esserlo. Io sto pensando a finire il campionato nel migliore dei modi – conclude Soragna – poi analizzeremo il futuro con tranquillità».

Morosito